Da un piccolo team di sviluppatori spesso sono nati giochi di successo come Empire Earth e Sim City, ed ecco che la storia si ripete con un nuovo gioco indie che sta cominciando a spopolare tra gli appassionati di questo genere.

Lords of New York è un gioco di ruolo 2D ambientato nella New York del 1920 e la storia dei personaggi che lo compongono si sviluppa intorno al gioco del poker. Il personaggio principale è Vince, un piccolo criminale arguto, che sfida una serie di avversari poco raccomandabili al tavolo da gioco.

Lodato per il suo doppiaggio, l’animazione e la rappresentazione realistica della New York degli anni ’20, Lords of New York è uscito da poco ma sta già dimostrando di essere popolare tra i giocatori di poker e tra chi è interessato a una tipologia di giochi con una trama avvincente.

Naturalmente, questo non è il primo videogioco che ti permette di giocare a poker all’interno di una storia, Watch Dogs 2 e Far Cry 3 sono notevoli esempi di titoli che portano il poker all’interno di un videogioco anche se questo è da considerarsi piuttosto come un side-game che non influenza particolarmente lo sviluppo della trama o dei personaggi.

In Lords of New York accade l’opposto, il poker è il punto centrale attorno al quale la storia prende vita. A differenza del gameplay tipico dei migliori siti di poker online questo gioco permette ai giocatori di immergersi in una storia ma anche di mettere in pratica le proprie strategie durante le numerose partite e di fronte agli avversari.

Sono i personaggi a fare la differenza l’elemento principale di tutta la trama: divertenti e soprlord - giocoattutto ben animati. Rispondono a ogni vostra mossa e ci sono molteplici opzioni per poter interagire con essi, è possibile determinare per esempio il carattere del personaggio renderlo nervoso o sicuro di sé, e basare il gioco intorno al loro comportamento. Se un personaggio diventa troppo fastidioso anche gli schiaffi faranno parte del gioco!

Proprio come accade in una partita di poker reale i giocatori riescono a dimostrare segni di debolezza e quindi la strategia di gioco è molto importante visto che per passare il livello successivo è necessario affrontare il proprio avversario al tavolo di gioco. Coloro che hanno meno esperienza nel poker potrebbero scoprire nuovi trucchi o addirittura ritrovarsi con delle capacità che non sapevano di avere. Tra le tante strategie che si possono imparare c’è anche “l’arte del barare” che si scoprirà livello dopo livello e incontrando nuovi divertenti personaggi.

L’obiettivo del gioco, infatti, non è sempre quello di vincere denaro, ma potrebbe essere ad esempio quello di umiliare un personaggio facendogli provare imbarazzo. Altre volte può accadere il contrario, il nostro personaggio viene umiliato e diventa necessario attuare un nuovo piano per sconfiggere l’avversario.
Oltre al Texas Hold’em non bisogna dimenticare che un altro dei punti forza del gioco è l’ambientazione nella New York degli anni ’20 che gli sviluppatori di Lunchtime Studios, hanno attentamente studiato in ogni dettaglio e particolare. Dalla musica jazz ai bar clandestini dove consumare alcol e giocare a carte, tutto riflette l’epoca.

Lords of New York è adatto a tutti i tipi di giocatori, a chi preferisce il poker e a chi invece ama immergersi in nuove storie e personaggi da esplorare livello dopo livello. Dal 19 gennaio 2017 il gioco è disponibile in esclusiva per PC, attraverso la piattaforma Steam Early Access.

La Redazione